A CHI SPETTA L’INDENNITA’?

A CHI SPETTA L’INDENNITA’?

di Giacomo Carioti

Il Governo sta varando misure (decreto Cura Italia) di sostegno alle categorie più deboli, fra cui i liberi professionisti.

Questo si legge nella anticipazione del Corriere della Sera:

È riconosciuta un’indennità pari a 600 euro in favore dei liberi professionisti titolari di partita Iva attiva alla data del 23 febbraio 2020 e dei lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla medesima data, iscritti alla Gestione separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria.”

La dizione si presta a dubbie interpretazioni, in special modo per quanto può concernere i giornalisti liberi professionisti.

La stessa videoconferenza fra Lorusso e Martella, piuttosto che chiarire, ha ulteriormente confuso questo aspetto.

Vuol forse dire che sono inclusi i soli titolari di partite Iva e co.co.co, lasciando scoperte le r.a.? Oppure -come sarebbe giusto ed anche ovvio, ma non si sa mai…- si comprendono tutti gli attivi iscritti alla Gestione Separata (ovviamente in regola con i contributi all’ultima data)?

Si chiede a Lorusso un urgente chiarimento ulteriormente concertato con Martella su questo aspetto determinante, ed un adeguato intervento anche nei confronti dell’INPGI, per conoscere gli aspetti tecnici e operativi da attuare per questa emergenza.

Giacomo Carioti