ALLA EX LAVANDERIA TORNA “BLUES IN THE PARK”

Il blues è un genere musicale che nasce da un disagio sociale, e rappresentare il blues in un luogo che per decenni è stato teatro di tanta sofferenza è il modo migliore per celebrare e dar senso a questa musica, avendo quindi come obiettivo finale quello di riportarla, per quanto possibile, nella sua dimensione naturale: quella popolare.

L’idea del progetto nasce nel 2012, dalla passione di un gruppo di musicisti dilettanti della capitale, con l’intenzione di creare un ambiente favorevole a tutti coloro che, frequentando il blues in tutte le sue eccezioni, a tutti i livelli (dai professionisti ai dilettanti), avessero il piacere, l’esigenza, il desiderio di esprimersi in una location dedicata, per il mero piacere di condividere la propria esperienza con gli altri, liberi da condizionamenti di ogni tipo.

Da qui anche la scelta del luogo che ospita la manifestazione: l’Associazione Ex Lavanderia, che da tantissimi anni si batte per l’uso pubblico e culturale dell’ex manicomio di Roma Santa Maria della Pietà.

Blues in The Park è giunto così alla sua terza edizione e la speranza forte è che si riesca a coinvolgere un numero sempre maggiore di appassionati, musicisti e artisti di ogni genere a dare il loro contributo affinché questo progetto possa continuare a crescere.

L’iniziativa è da sempre completamente gratuita e tutti coloro che ne saranno parte, lo saranno esclusivamente a titolo volontario.

Ecco il calendario

27/05/2017 

Basile’s Riders  

Gioingarage

10/06/2017

The Scrumble

Simone Nobile Blues Band

24/06/2017

Blue Rooster

Half Step Down

08/07/2017

Bluestards

Danny & The Blues Doctors

22/07/2017

Gaty Johnes Band

Fabi’s Blues Band

05/08/2017

Blues To The Bone

McMurphy Trio

Sabato 27 concerto dei

The Basile’s Riders nascono nel panorama musicale Romano circa due anni fa. Si muovono su un genere che spazia dal Jazz al Blues integrando dei brani originali propri.

Sergio Basile Chitarre e voce,

Antonio Colavito Chitarre e voce,

Andrea Mattiello Basso e voce,

Gianluca Luzi Batteria e voce.

Gioingarage è una formazione nasce una decina di anni fa per iniziativa di Giovanni Paoluzzi, autore dei brani originali ed organizzatore del progetto. Le influenze molteplici dei compagni di avventura che si susseguono al suo fianco, il suono ibrido, l’interesse per i brani strumentali e l’humor che li accompagna sempre hanno la sintesi in una definizione che amano particolarmente della loro loro musica: il POSTBLUES.

Dal vivo suonano anche cover di Davis, Coltrane, Pastorius, Buddy Guy e soprattutto degli indimenticati Morphine. Durante la prossima estate si chiuderanno in sala per la registrazione del loro primo vero disco.

Giovanni Paoluzzi – chitarra e voce;

Daniele Pulpito – basso;

Fabio Giove – batteria;

Marco Ammassari – sax.

Cena Sociale dalle 20.30

A seguire i concerti

Ingresso libero o a sottoscrizione per finanziare le attività dell’Associazione Ex Lavanderia, che si batte dal 2005 per un uso pubblico, sociale e culturale, dell’ex manicomio di Roma – S.Maria della Pietà.