ARTI PERFORMATIVE: Apoxiomeno AL PARIOLI

Il 19 luglio alle 20.00 il Teatro Parioli di Roma ospiterà la XXII edizione del premio “Apoxiomeno Award”, dedicato alle arti performative con cinema, televisione, musica, arte e sport in divisa. L’idea del premio, che sarà presentato da Annalisa Diante Cordone e Francesco Anania, è del Tenente ColonnelloOrazio Anania che, oltre a essere il Direttore Artistico, presiede l’Associazione “L’Arte di Apoxiomeno” ed ha anche l’obiettivo di contribuire alla promozione e alla diffusione della cultura della legalità. Il riconoscimento, anche quest’anno, viene assegnato a personaggi dello sport, dello spettacolo e della cultura internazionale che, attraverso la loro attività lavorativa o professionale, hanno dato lustro alle Forze dell’Ordine.

Tra i premiati di questa edizione: l’attore britannico Mark Strong, Robert Moresco, vincitore del Premio Oscar come Migliore sceneggiatura originale perCRASH, che riceveranno anche un premio in memoria di Alberto Sordi direttamente dal nipote del grande attore scomparso, il giornalista Igor Righetti,Daniele Liotti, Alessandro Meluzzi, sociologo criminologo, i Peshmerga, l’esercito del Kurdistan che ha sconfitto l’Isis fermandone una preoccupante avanzata, i registi Duccio Forzano e Renzo Martinelli, il luogotenente dei carabinieri Francesco Esposito. il Comandante Generale dei Vigili del Fuoco,Gioacchino Giomi, Jan Maciejewski, sociologo Università di Wroclaw (Breslavia), i colonnelli Corina Gerogescu della Polizia Nazionale della Romania eOlaru Florin, in rappresentanza dell’I.P.A. (International Police Association), organo del Consiglio Economico e Sociale d’Europa, dell’ONU e dell’O.A.S., tra i patrocinanti l’evento. Ed ancora Franco Lechner, in arte Bombolo,  divenuto famoso soprattutto per aver interpretato il personaggio di Venticello, ladruncolo e informatore della polizia, nella serie poliziesca dell’ispettore Nico Giraldi, in cui appare in nove degli undici film realizzati nelle serie cinematografiche de “Er monnezza”, che sarà rappresentato dalla figlia Stefania, che ritirerà il Premio intitolato per conto del padre e di Thomas Millian, che lo aveva accettato prima della sua scomparsa, Roberto Riccardi, Colonnello dei Carabinieri e Capo Ufficio Stampa dell’Arma, premiato nella categoria “Letteratura” in qualità di scrittore di “La notte della rabbia” edito da Enaudi,: Luca Serra Bigazzi: Maggiore della Polizia privata ed Enrica Cammarano,  per la sua attività di giornalista a favore delle Forze dell’Ordine.

L’Apoxiomeno, che da 22 anni porto avanti, è di grande attualità, soprattutto in questo momento storico ed è un punto d’incontro tra la vita reale e la finzione. Tra il tutore dell’ordine, che tutti i giorni affronta le difficoltà del mestiere, e il genere poliziesco, noir, giallo che questa vita la vuole raccontare con la spettacolarizzazione necessaria. Le partecipazioni di alte cariche delle Forze dell’Ordine e di star internazionali dimostrano che il tema è molto sentito e di grande contemporaneità” – spiega Anania. “Il nostro premio è secondo solo al Festival del cinema poliziesco di Liegi che organizzano in memoria di Georges Simenon, autore del Commissario Maigret – sottolinea il direttore artistico – la serata vedrà anche una mostra di vignette dedicate all’arma curate da Antonio Mariella”.

L’evento sarà allietato con le straordinarie performance artistiche di Daniele Panini, attualmente nel cast de “La Traviata” in scena a Caracalla, che aprirà la serata con la coreografia “L’ubriaco”, del Soprano Nunzia Durante e diAngelica Anania, ballerina classica della scuola di Carolina Basagni.

Nelle precedenti edizioni sono stati premiati tra i tanti: Sergej Michalkov, Jack O’Halloran, Corinne Touzet,Ottavia Piccolo, Pino Ammendola, Gabriel Garko, Helen Mirren, Abel Ferrara, Vittorio Storaro, Remo Girone,Paul Haggis, Billie August, Manuela Arcuri, Colin Firth, Gina Lollobrigida, Massimo Ranieri, Franco Nero,Michele Casagrande, lo scrittore Andrea Camilleri, Lando Buzzanca, Francesco Guccini e Renato Pozzetto.