COME UN RADIODRAMMA, NELLA LONDRA DEL FUTURO

Una Londra del futuro chiamata le Londre. Si vive solo in monolocali, immersi nell’inquinamento, manca l’ossigeno e lo compra solo chi se lo può permettere. In una di queste minuscole case assistiamo alla difficile riunione dopo anni di Mick e suo figlio Claude, famosa pop star.

Poi c’è Vivian che ha quarant’anni, vive col marito però vorrebbe stare con Mick che ha molti più anni di lei. Ma non c’è spazio per lei in quella casa, non c’è ossigeno. Arriva Claude, le strade sono invase da rivoluzionari ma Mick e Vivian li chiamano fanatici.

Niente andrà bene tra loro e neanche nelle Londre che Claude abbandonerà per sempre per cambiare vita, proprio come sua madre.

Not not not not not enough oxygen è una distopia ambientata nel 2010 che nel 1971, quando è stato scritto, era il futuro e che per noi è ormai il passato.

Ma le allarmanti predizioni di Caryl Churchill sembrano avviarsi a diventare realtà e la potenza della sua penna, ancora una volta, ci ricorda l’inutilità di pianificare il mondo per noi soli.

NOT NOT NOT NOT NOT ENOUGH OXYGEN fa parte di NON NORMALE, NON RASSICURANTE. PROGETTO CARYL CHURCHILL a cura di Paola Bono e Angelo Mai

(Questo testo nasce come radiodramma, successivamente rappresentato al Royal Court di Londra. La prima versione italiana di Bluemotion è stata un radiodramma per Rai Radio3)

TREND

nuove frontiere della scena britannica – XVII edizione

festival a cura di Rodolfo di Giammarco

 18 ottobre – 22 dicembre 2018

Teatro Belli – piazza Sant’Apollonia 11/a – 06 5894875

spettacoli ore 21,00 – ingresso posto unico  € 10

13 / 14 / 15 novembre

NOT NOT NOT NOT NOT

ENOUGH OXYGEN

di Caryl Churchill

traduzione Paola Bono

con Aglaia Mora, Xhulio Petushi, Marco Spiga

ambiente sonoro Valerio Vigliar

luci Andrea Gallo

consulenza ai costumi Gianluca Falaschi

direzione tecnica Giuseppe Tancorre

assistente di produzione Livia Mastrodonato

regia Giorgina Pi

produzione Angelo Mai/ Bluemotion/ 369gradi

in collaborazione con Sardegna Teatro

uno spettacolo di Bluemotion