CORSO POLONIA: VIVA LA VISTOLA

Festeggia i suoi 25 anni di attività l’Istituto Polacco di Roma e celebra questa ricorrenza con la quindicesima edizione del festival della Cultura Polacca “Corso Polonia”, in programma a Roma, in diversi luoghi della città, dall’8 al 24 giugno p.v. La tradizionale iniziativa che spazia tra molteplici contesti e linguaggi culturali – dalle arti figurative allo sport, dalla danza alla musica, dal cinema all’enogastronomia – avrà quest’anno come tema la Vistola, “la Regina dei fiumi” polacchi. Il 2017 è stato infatti proclamato dal Parlamento della Repubblica di Polonia “anno del fiume Vistola” e attorno al ruolo storico e culturale di questo fiume, luogo di nascita e connessione di civiltà, comunità e organizzazioni politiche, da sempre legato in modo particolare alla vita della Polonia, ruoteranno i molteplici appuntamenti in programma.
Ricco il calendario degli eventi ideati per l’occasione: mostre, concerti, spettacoli, film e incontri, attraverso cui conoscere i vari volti di un fiume su cui nacquero le due città più grandi della Polonia, l’antica capitale, Cracovia, e quella attuale, Varsavia. Legati alla prima si presenteranno la storia del Castello Reale del Wawel, ledanze storiche del gruppo “Cracovia Danza” e lo spettacolo per bambini Il drago di Cracovia; di Varsavia si scopriranno invece aspetti inediti, con la sua nuova architettura dinamica e i progetti urbani che coinvolgono proprio le rive della Vistola. Verrà presentata anche la pittoresca cittadina di Kazimierz Dolny, storico centro artistico della Polonia, e i suoi dintorni, a cui saranno dedicati una mostra pittorica e fotografica e un incontro con alcune Associazioni di Viticoltori nate di recente nel territorio. Lo sport sarà presente con una sfida di canottaggio sul Tevere, che vedrà contrapporsi due associazioni di Roma e di Varsavia. Al cinema verrà poi dedicata un’intera giornata, all’insegna del thriller, con la proiezione di tre film girati in alcune delle più belle città sulla Vistola. Il festival si chiuderà all’aperto, su un barcone sul Tevere, col concerto Rejs (La crociera) del dj/vj Mr. Krime, ispirato a un omonimo film cult in Polonia degli anni Settanta; gran finale, al termine della serata, con i wianki, il tradizionale lancio delle ghirlande nel fiume nella notte di San Giovanni.