DONNE E VARIETA’ AL TEATRO PETROLINI

DONNE E VARIETA’ AL TEATRO PETROLINI

Martedì 5 marzo 2019 al Teatro Petrolini a Roma, in via Rubattino n. 5, nel famoso quartiere del Testaccio,amato da Pasolini e Ozpetek che abbraccia tutte le epoche, dai resti dell’Emporium di Roma imperiale fino ai palazzi fascisti e alle testimonianze di archeologia industriale, ora uno dei luoghi della movida romana per via dei tanti locali e ristoranti di cui pullula, alle ore 21:00andrà in scena lo sfavillante varietà “Femmes”, spettacolo di Belle Époque e non solo, firmato dall’eclettica musicista e cantante napoletana di varietà, cabaret e avanspettacolo Emanuela Mari, diplomata in pianoforteal Conservatorio S.Pietro a Majella a Napoli, appassionata di canto lirico,opera, operetta, canzone napoletana ma anche jazz, pop e rock e dalla poetessa Maria Buongiorno.

Un’ora abbondante di numeri di grande spettacolarità, tutti in costume e per tutti i gusti: arie d’operetta, interpretate dalle voci di Emanuela Mari e dal tenore Valerio Aufiero, noto per aver partecipato alla trasmissione televisiva “Colorado” su RAI 1 e presenza costante nella trasmissione televisiva “Cristianità” su RAI INTERNATIONAL,con all’attivo diversi spettacoli e concerti in Italia e all’estero, accompagnati al pianoforte dal maestro palermitano Massimiliano Franchina, classe 1965, diplomato in pianoforte al Conservatoriodi Musica “A. Casella” di L’Aquila; un avvolgente angolo dedicato alla sublime danzatrice Mata Hari, donna di grande charme, intrigante e misteriosa,interpretata da Maria Cristina Capogrosso, ballerina e attrice,il cui testo è stato scritto da Maria Buongiorno; danze e musiche ispirate a Charlie Chaplin ed alla “Paris de fin du siècle”, interpretate dalla danzatrice Fabiola Zossolo e il Can-can, ballo nato nella Belle Époque, danzato da Giulia Catalucci e Sofia Ronchini su coreografia di Susanna Serafini;per completare lo spettacolo la performance con il valzer di Francesca Minunni e Valerio De Angelisanche questa su coreografia di Susanna Serafini dell’Accademia Nazionale di Danza.

Non mancherà un pizzico di raffinato burlesque, portato in scena da Elektra Kiss (nella foto di Valerio Faccini), sensuale, provocante, ironica e mai volgare, che si esibisce con leggerezza e positività, tra magia e poesia, teatralità ed un pizzico di sana follia.

Insomma un turbinio di colore, luce, bellezza, seduzione, che proietteranno gli spettatori in un mondo fantastico, straordinario e scintillante. Musica, poesia, danza, recitazione, canto per regalare una serata indimenticabile, avvolti dalle atmosfere della Belle Époque, un’epoca di vita brillante che esprimeva l’idea che il nuovo secolo, il Novecento, sarebbe stato un periodo storico di pace e di benessere.

Un autentico varietà, che offrirà al pubblico un meraviglioso cammeo sulla bellezza femminile espressa attraverso ogni forma d’arte, uno spettacolo fantastico, straordinario che calamiterà l’interesse e l’entusiasmo del pubblico per le atmosfere e il talento di questi grandi artisti.

Assistente di scena è la cantante e performer burlesque Monica Fiore.

Farà da scenografia allo spettacolo l’opera ispirata alla donna dell’artista messicano Miguel Angel Acosta Lara.

Tecnico audio e luci: Emanuele Bertulli; Fotografo di scena: Maurizio Romani; Media Partner: FASHION LUXURY (fashionluxury.info).

Per info e prenotazioni: Teatro Petrolini tel. 06.5757488-338.8968472

Categorie Teatro