MALE AGLI OCCHI E AL CUORE

di Giacomo Carioti

In queste tristi giornate di devastazione e di lutto nazionale avrei tanto voluto non assistere alle parate delle solite facce istituzionali, la cui contrizione non arriva mai, ma proprio mai, al livello dei loro privilegi.
Quanto sarebbe stato più commovente e giusto vedere, in rappresentanza dello Stato, o meglio ancora, della Comunità degli Italiani, i soli rappresentanti dei Vigili del Fuoco e degli altri volontari, con le loro tute ancora sporche di polvere e di sangue!
Queste esibizioni, che sanno solo di utile accumulo di provvidenziale riserva per immeritati consensi e cedole elettorali, fanno male agli occhi e al cuore, di chiunque abbia un cuore.