NUOVA FRONTIERA FOTOGRAFICA A SORIANO

Ha preso il via sabato 22 luglio un’interessante manifestazione che lega archeologia e fotografia: il centro storico di Soriano nel Cimino fa da cornice ad un grande evento a cui gli organizzatori, Enzo Trifolelli e Giampiero Ascoli, stanno lavorando da tempo.

La fotografia e l’archeologia sono le protagoniste incontrastate di esposizioni, conferenze, escursioni e libri dal 22 al 30 luglio: grandi esperti, fotografi, artisti dell’immagine esporranno le loro opere, le loro idee e terranno incontri tematici per divulgare quanto hanno sperimentato nel tempo e i risultati che hanno raggiunto con il loro lavoro.
In particolare, in occasione dell’inaugurazione presso il rinascimentale Palazzo Chigi-Albani è stato presentato il Manifesto della Nuova Frontiera Fotografica, redatto da Trifolelli e Ascoli, in cui sono state raccolte le riflessioni circa la vera natura della fotografia, le sue potenzialità come espressione artistica e l’importanza dell’interpretazione dell’autore.
In una continua alternanza tra vestigia antiche e nuove forme artistiche, Soriano è in questi giorni il centro di idee innovative, spunti di elaborazione, teatro di studio e fucina di scambi culturali importanti tra grandi firme del panorama fotografico italiano.

Alessandra Corsi

Nella foto: Enzo Trifolelli durante l’intervento inaugurale di “Soriano Immagine”