SCHIAFFO PARTENOPEO

Un manager, da poco in pensione, si ritrova per la prima volta a vivere la quotidianità del rapporto familiare con sua moglie e sua figlia. Comprende subito che l’inserimento a tempo pieno nel ménage non è gradito alle donne ma non sospetta fino a che punto. A pochi giorni dal Natale, però, riceve una visita inaspettata. Da quel momento realizza tutta la verità e davanti a lui si apre il baratro.

Realtà dietro gli specchi e distonia umoristica, surrealismo e black comedy, lo scrittore fantasy Antonio Amoroso, traduce in parte la propria rocambolesca biografia in uno spettacolo che racconta la famiglia oggi infiltrandosi con avventura e ironia trascinante nelle relazioni umane. Un cast stellare che vede protagonista Gaetano Ingala, il talento esordiente Chiara Tron.

Come scrive lo stesso Amoroso con il suo schiaffo partenopeo alla De Filippo, “è una commedia che mira  a strappare una risata, ma offre anche qualche piccolo spunto per riflettere. La riflessione suggerita è verso noi stessi, i rapporti familiari che costruiamo, le conseguenze dei nostri errori. Guarda nel nostro sociale e lo fa con un pizzico di sarcasmo, non sempre benevolo, non sempre ammiccante. A tratti è perfino impopolare, cruda,  pur nella sua leggerezza. Scruta un po’ dentro di noi e ci dice che forse dovremmo svegliarci dal torpore indotto dai piaceri e restare più sul pezzo, sacrificarci a volte per far sì che le nuove generazioni non finiscano alla deriva. Insomma Il surreale è lo strumento utilizzato, il reale il bersaglio… Ecco forse è questo. Detto cosìpotrebbe sembrare un capolavoro. E chissà che non lo sia davvero! Scherzo ovviamente. Di certo non è una piscina in giardino!”.

Una scommessa e un’avventura la stessa messa in scena, che vedrà lo spettacolo a Roma per le prime due date il 24 e 25 febbraio presso il Piccolo Teatro San Pio.

Titolo: Non è una piscina in giardino

Autore: Antonio Amoruso

Adattamento e regia: Chiara Tron

Musiche originali: Antonio Amoruso

Con: Gaetano Ingala, Alessandra Lanzara, Chiara Tron, Alessandro Lupi, Mauro Tron

Piccolo Teatro San Pio

24 feb ore 21.00 – 25 feb ore 18.00