SEPE ALLA COMUNITA’ CON WERTHER  U.S.A.

SEPE ALLA COMUNITA’ CON WERTHER  U.S.A.

GIANCARLO SEPE TORNA SULLA SUA SCENA CON L’IMPEGNATIVO “WERTER A BROADWAY”, TRASPORTANDO GOETHE NEL SUO PERSONALISSIMO “MONDO MAGICO”: PROPRIO QUEL MONDO MAGICO CHE E’ AL CENTRO DEL RECENTE LAVORO DI SILVANA MATARAZZO, AUTRICE DEL LIBRO “IL MONDO MAGICO DI GIANCARLO SEPE”, CHE RIPROPONIAMO ALLA ATTENZIONE DI TUTTI GLI ESTIMATORI DI SEPE E GLI AMANTI DEL TEATRO DELLA CREATIVITA’.

Dal 16 al 23 febbraio torna al Teatro La Comunità Werther a Broadway ideato e diretto da Giancarlo Sepe, un fantasioso viaggio del protagonista del romanzo epistolare di Goethe nel mondo del teatro americano degli anni Cinquanta, con echi di café chantant e teatro brechtiano. Lo spettacolo sarà poi al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci (Firenze) dal 6 all’8 marzo.

Dopo Washington Square e Abecedario Americano Giancarlo Sepe chiude la trilogia dedicata al mondo dell’America degli Stati Uniti, fra gli anni Quaranta e Cinquanta, con Werther a Broadway. Il lavoro, prodotto dalla Fondazione Teatro della Toscana in collaborazione con la Compagnia del Teatro la Comunità diretta da Giancarlo Sepe, si avvale delle musiche di Davide Mastrogiovanni a cura di Harmonia Team, delle scene di Alessandro Ciccone, dei costumi di Lucia Mariani e delle luci di Guido Pizzuti. Ne sono interpreti Giacomo Stallone, Federica Stefanelli, Sonia Bertin, Camilla Martini, Pierfranceso Nacca.

“Werther, il personaggio romantico creato da Goethe, che scrive lettere all’amico Guglielmo, per confidarsi con lui del suo impossibile amore per Lotte, donna già impegnata, quindi non disponibile… Werther che pensa all’amore pur schiacciato, nella sua terra di Germania, in guerre sanguinose che umiliano i suoi sentimenti di pace, Werther che prima di darsi la morte, da lui fortemente voluta, ripara in America, a Broadway, capitale del teatro, in un viaggio della speranza dove, forse, cerca di dimenticare la sua donna ‘proibita’…

Attraversato l’oceano, incontra il teatro: un dedalo di passioni avvolgenti, dove si parla d’amore con le parole di Non si scherza con l’amore di Alfred De Musset. Attori che recitano e rappresentano i sentimenti sulla scena, che a volte non solo recitano, ma vivono sulla loro pelle, in un avvicendarsi di verità e finzione. Storie vere di camerino e storie finte di palcoscenico…

Si salverà il giovane Werther dai suoi neri propositi di morte?” (Giancarlo Sepe)

—————————————————————————————————————–

TEATRO LA COMUNITA’ –via Giggi Zanazzo 1

Info e/o prenotazioni: 06 581 7413 –339 589 8413

info@teatrolacomunita.com

Categorie Teatro