VENEZIA, QUANTI SIPARIETTI…

di Corrado Lannaioli

Tra i tanti sipariatti, che caratterizzano questa nuova edizione della Mostra del Cinema di Venezia, alcuni non ci sono piaciuti altri ci hanno divertito, come la cantante e neoattrice Lady Gaga, che con nonchalance accavalla le gambe, seduta sul bordo della lancia che la sta portando al Lido, oppure il due volte premio oscar Christoph Waltz, disponibilissimo con tutti e che simpaticamente tenta di firmare un autografo, soffiando sul dito indice della sua mano. La perfomance dell’attore Alessandro Borghi (foto), protagonista del film “Sulla mia pelle”, sulla vicenda di Stefano Cucchi, però li batte tutti, almeno fino a questo momento che noi siamo presenti a Venezia. La sua romanità, il suo dialetto romanesco, sfoggiati onestamente e sinceramente, all’opening party di apertura della Mostra, quando tanti erano molto attenti ai movimenti, alle parole, impettiti, ci ricorda che dovremmo “essere noi” e non “avere noi”.

Corrado Lannaioli