ARTE CHE INNOVA: FESTIVAL AD ANCONA

ARTE CHE INNOVA: FESTIVAL AD ANCONA

Benvenuti nel Nuovo Rinascimento! Dal 16 al 19 maggio, alla Mole vanvitelliana di Ancona torna l’appuntamento con art+b=love(?),quattro giornate all’insegna del potere innovatore dell’arte, di un Nuovo Rinascimento in cui competenze tecniche, artistiche e umanistiche si incontrano per generare soluzioni innovative che vanno a vantaggio di un’intera comunità. Per un rapporto tra scienziati, filosofi, artisti e il mondo delle imprese sempre più vitale. Il claim dell’edizione 2019 è: “Lancia il cuore oltre l’imprevisto”. Ogni grande innovazione è caratterizzata da un imprevisto inteso come occasione di scoperta di qualcosa di nuovo mentre si sta cercando qualcos’altro. Ogni grande innovatore si è contraddistinto per la capacità di tradurre l’imprevisto in un fattore positivo e strategico di scoperta. Il festival di quest’anno declinerà il binomio imprevisto/innovazione tra arti, scienze, economia, società, tra passato e futuro, da Leonardo ad Adriano Olivetti, attraverso esperienze di formazione e di ricerca, mostre, intrattenimento, networking, start-up.

L’iniziativa, che vede la direzione artistica e la curatela di Cesare Biasini Selvaggi e Federico Bomba, è organizzata da Sineglossa creative ground, con il contributo di Regione Marche e del Comune di Ancona, in collaborazione con la Fondazione Selina Azzoaglio , La Mole e con un’ampia rete di partner pubblici e privati.

“Le nostre attività di ricerca e formazione, – dichiarano Cesare Biasini Selvaggi e Federico Bomba – sia con organizzazioni pubbliche e private sia con artisti e creativi, hanno portato alla luce da una parte il bisogno di innovazione di imprese, enti pubblici, centri di ricerca; dall’altra, la necessità degli artisti di liberarsi di un ruolo accessorio, relegato al mero intrattenimento o all’estetica, per contribuire attivamente allo sviluppo delle comunità. La visione che persegue il festival è, quindi, la promozione di un ruolo attivo, integrato e necessario dell’arte in tutti gli ambiti della società come strategico e sinergico fattore di innovazione e competitività”.

La location – La Mole

Sede espositiva nei pressi del porto di Ancona, è un sistema culturale complesso, uno spazio in cui le cose accadono, un sistema reso possibile da un’architettura carismatica e da un filo conduttore, quello del rapporto creativo tra l’uomo e la materia.

Contacts

–> abfestival.it È possibile seguire il festival anche su Facebook https://www.facebook.com/ArtPiuBfestival/

Instagram https://www.instagram.com/ab.festival/

Twitter  #ArtPiuB2019. Per entrare a far parte della community degli art+b lovers: http://bit.ly/2vdR0gZ

Categorie Arte