CIAK A SORIANO: PIRANDELLO TRA CINEMA E INVISIBILE

Cronaca di un importante evento su Pirandello svoltosi Sabato 23 giugno nei giardini pensili di palazzo Chigi-Albani. Antonello Ricci e Banda del racconto hanno incantato il pubblico di Soriano nel Cimino con il loro inedito omaggio a Pirandello, il cinematografo, l’invisibile

Davvero suggestiva e pittoresca la location: i giardini pensili di palazzo Chigi-Albani con castello Orsini sullo sfondo e il “borgo montano” di Soriano nel Cimino così amato dall’artista siciliano da finire immortalato in alcune sue (importanti) novelle e poesie. La Banda del racconto, poi, al gran completo: Laura Antonini e Pietro Benedetti alle letture, Roberto Pecci ai “paesaggi” percussivi, il sottoscritto in veste di narratore-conduttore dell’inusuale “racconto critico”. Gli accoglienti, familiari e affettuosi onori di casa portati dagli amici dell’associazione Soriano Terzo Millennio, Francesca Pandimiglio, Emiliana Ranucci e Marco Fanti, veri mallevadori dell’iniziativa. Quanto al pubblico, bel colpo d’occhio in “sala”. Ma soprattutto va rimarcato il silenzio quasi liturgico che ci ha accompagnato per tutta la durata di questo nuovo racconto “da fermi” targato Banda. Con l’applauso finale forte chiaro prolungato: ci fa sentire fieri del lavoro che ormai da decenni andiamo conducendo su letteratura, tradizioni locali, dialetto, teatro, cinema, arti visive, tutto rigorosamente declinato sub specie paesaggistica.

L’iniziativa ricadeva nell’ambito del festival “Pirandello oltre – Teatro, fotografia, poesia (Omaggio a Ernesto Monaci in occasione del centenario della morte). Iniziativa organizzata dall’associazione Soriano Terzo Millennio Onlus. Con il patrocinio di Comune di Soriano nel Cimino, Studio di Luigi Pirandello – Istituto di studi pirandelliani e sul teatro contemporaneo, Università degli studi della Tuscia, USR Lazio ufficio X Viterbo e Liceo artistico Midossi.

 Il racconto “Oltre” è tratto e adattato dal nuovo libro di Antonello Ricci, “Giardino e morte del signor Palomar e altre storie” (Davide Ghaleb Editore, 2018)