CON PAZIENZA, TRENT’ANNI DOPO

Il 16 giugno del 1988, a Montepulciano, si spegneva tragicamente Andrea Pazienza.

Il 16 giugno del 2018, a Roma, ARF! Festival e Comicon – coproduttori della grande mostra «Andrea Pazienza, trent’anni senza» in corso al Mattatoio Testaccio fino al prossimo 15 luglio – lo celebrano nuovamente in occasione della data esatta del trentennale.

Un’occasione davvero speciale per vedere o rivedere questa intensa esposizione di opere originali del più eclettico e geniale fumettista italiano di tutti i tempi, che proprio dal 16 giugno 2018 si arricchisce di due nuove opere inedite, esposte per la prima volta in esclusiva nazionale, che Paz disegnò ad una lontana Lucca Comics del 1978 e regalò al gruppo anarchico “Collettivo 1° maggio” per finanziare le loro attività con la vendita dei due disegni.

Oltre alla presenza dei curatori della mostra – Stefano “S3Keno” Piccoli e Mauro Uzzeo per ARF, alino per Comicon – interverranno Oscar Glioti e Giovanni Ferrara di Coconino Press con Erica Schuster de La Biblioteca di Repubblica – L’Espresso per presentare in anteprima assoluta il primo volume di 4 della nuova collana EXTRA PAZIENZA(«SuperExtraPaz») in edicola a cadenza settimanale dal 22 giugno.

Nella stessa occasione, gli organizzatori lanciano una grande “social call” con la quale – a mo’ di raduno – si invita chiunque possegga disegni originali, sketch o dediche di Pazienza a presentarsi alla mostra (conquistandosi l’ingresso omaggio) che verranno fotografati e censiti con il solo fine di mapparne una testimonianza e renderli un patrimonio artistico e culturale collettivo.

«Andrea Pazienza, trent’anni senza» è prodotta da ARF! Festival e Comicon, promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e Azienda Speciale PalaExpo, con il supporto di CLES S.r.l.