IN CAMERA CON MODEL E HORST

 

IN CAMERA CON MODEL E HORST

In attesa di poter riaprire le porte di¬†CAMERA ¬Ė Centro Italiano per la Fotografia¬†per svelare al pubblico le nuove fotografie delle mostre¬†Lisette Model. Street Life¬†e¬†Horst P. Horst. Style and Glamour, si apre il¬†ciclo di approfondimenti, in versione online, de¬†¬ďI Gioved√¨ in CAMERA¬Ē¬†per avvicinare il pubblico allo sguardo e allo stile dei due importanti fotografi del Novecento¬†Lisette Model¬†e¬†Horst P. Horst, protagonisti nei prossimi mesi delle sale di via delle Rosine 18 a Torino.
Si inizia¬†gioved√¨ 8 aprile alle ore 19.00,¬†su tutti i canali di CAMERA, con l¬íintervista di¬†Monica Poggi, curatrice della mostra su Lisette Model, al grande fotografo americano¬†Larry Fink¬†¬Ė gi√† ospite a CAMERA nel 2019 con la mostra antologica¬†Unbridled Curiosity ¬Ė¬†che, nel 1958, ha iniziato a seguire i corsi tenuti privatamente dall¬íartista, affiancandoli all¬íinsegnamento presso la New School of Social Research di New York. √ą questo incontro, che si trasformer√† presto in un legame, a cambiare completamente il suo modo di guardare, portandolo a sviluppare il particolare stile per cui √® conosciuto. Attraverso le proprie immagini, Larry Fink elabora con il filtro della propria sensibilit√† gli insegnamenti di Model che sollecitava i suoi allievi a ¬Ďfotografare con le viscere¬í e a concentrarsi solo su soggetti da cui si sentissero realmente attratti. Nelle immagini di Fink l¬íempatia verso chi viene fotografato emerge chiaramente, tanto che chi le guarda ha l¬íimpressione di essere coinvolto all¬íinterno della scena ritratta. ¬≠La fotografia √® per lui un gesto di generosit√†, un incontro con l¬íaltro, come racconta fra una suonata di armonica e uno scherzo con i propri pupazzi durante l¬íintervista.
L’intervista sarà diffusa gratuitamente e in contemporanea sui tutti i canali di CAMERA: Facebook, Instagram, Vimeo, sito web.
Il video dell’intervista rimarrà in visione sugli stessi canali anche dopo l’8 aprile.
Larry Fink¬†(Brooklyn, New York, 1941) √® un fotografo e un docente da oltre cinquant¬íanni. Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui il¬†Guggenheim Fellowships¬†(1976) e due¬†National Endowment for the Arts¬†(1978 e 1986). Il suo lavoro √® stato esposto in mostre personali negli Stati Uniti tra gli altri al¬†Museum of Modern Art¬†(1979 e 1981), al¬†San Francisco Museum of Modern Art¬†(1981), al¬†Whitney Museum of American Art¬†di New York (1994), al¬†LACMA¬†di Los Angeles (2011) – all¬íestero al¬†Mus√©e de l¬íElys√©e¬†di Losanna (1993), al¬†Mus√©e de la Photographie¬†a Charleroi in Belgio (1997), all¬íAndalusian Centre of Photography¬†in Spagna (2015), √® pi√Ļ recentemente al¬†Museo de Arte Contemporaneo¬†a Panama (2016). Il suo lavoro √® anche incluso in diverse collezioni, come ad esempio quelle del Museum of Modern Art e del Whitney. Nel 2017 ha vinto il¬†Lucie Award for Documentary Photography. Ha insegnato per oltre cinquantedue anni, con cattedre alla¬†Yale University, alla Cooper Union, e recentemente al¬†Bard College, dove √® stato onorato con la carica di professore emerito. La sua prima monografia,¬†Social Graces¬†(Aperture, 1984), √® stata accolta con grande favore dalla comunit√† fotografica internazionale. Sono seguite altre dodici monografie. Come fotografo editoriale pubblica regolarmente in ¬ďThe New York Times Magazine¬Ē, ¬ďThe New Yorker¬Ē, ¬ďVanity Fair¬Ē, ¬ďW¬Ē e ¬ďGQ¬Ē. Nell¬íestate 2017, una selezione di lavori da The Beats and The Vanities √® stata esposta presso l¬íArmani/Silos¬†di Milano, inaugurando la prima mostra fotografica del nuovo spazio milanese. Fink On Warhol: New York Photographs of the 1960s √® tra le pi√Ļ recenti monografie pubblicate (2017), con immagini rare e inedite di Andy Warhol e i suoi amici alla Factory unite a scene di strada e atmosfere politiche della New York degli anni ¬í60. Sempre nel 2017 vengono pubblicati The Polarities (Artiere), una cronaca degli ultimi cinque anni di lavori, e The Outpour, con immagini della Women¬ís March di Washington D.C.. Nel 2019¬†CAMERA ¬Ė Centro Italiano per la Fotografia gli dedica una grande mostra antologica.

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia
Via delle Rosine 18, 10123 РTorino www.camera.to |camera@camera.to
Facebook
/ @CameraTorino  Instagram/ @cameratorino  Vimeo/ @camera.to  Sito/ www.camera.to