L MONDO NON FINISCE A PORTA PORTESE

IL MONDO NON FINISCE A PORTA PORTESE

Dal 19 al 21 febbraio sul palcoscenico dell’ Teatro Porta Portesearriva l’emozionante storia“Non è poi la fine del mondo” scritta diretta e interpretata da Francesca Bruni e Simone Buffa. Lo spettacolo, parla di un incontro. Di un incontro come tanti tra un ragazzo ed una ragazza e dei loro rispettivi mondi.

Due mondi distanti, spazi discordi, universi che stridono. Almeno in apparenza.

Lei è un’artista dolce e un po’ matta come le canzoni che canta, come i mille personaggi esuberanti che interpreta; personaggi inventati, ma dannatamente veri, come la realtà in cui vive, veri come la polvere del palcoscenico che ama respirare.

Lui, invece, è una mente al servizio della scienza. Alcuni potrebbero definirlo strano, goffo, strambo. Antipatico, persino. Molti altri non lo definirebbero affatto, poiché non lo conoscerebbero mai, perdendolo di vista tra i silenzi e le ombre in cui, a volte, diventa necessario dissolversi. I pensieri amano il silenzio, i pensieri creano eternità. Connessioni troppo rigide, ma inevitabili: convivere con la sindrome di Asperger.

La nostra storia, a ben vedere, non parla soltanto di un incontro. E’ la parabola di una comunicazione impossibile. E’ il sole che si allontana e l’amore costante della luna che lo aspetterà per anni per poterlo riabbracciare in un’eclissi. È un vortice di colori che presto dimenticheremo. Una notte buia in cui all’improvviso succede qualcosa. Nella nostra storia ci sono due semplici ragazzi, come tanti o come nessuno in particolare.

Ma soprattutto ci siete voi, con le vostre corse e i vostri momenti fermi. Ci siete voi la sera a dare la buonanotte guardando il freddo. Ci siete voi che sperate. Voi che non vi fermate mai. Ci siete voi. Anche quando nessuno ve lo dice.

www.facebook.com/teatroportaportese/

Info e prenotazioni tel. 065812395  – 3357255141

Categorie Teatro