L’ABRUZZO E IL TERREMOTO: UN DRAMMA PERMANENTE

In Scena al Teatro Studio Uno dall’11 al 14 maggioQuesta è casa mia” spettacolo, scritto, diretto ed interpretato da Alessandro Blasioli, che racconta in maniera irriverente, mediante la tecnica del Teatro di narrazione, la sventurata storia vissuta da una famiglia aquilana – i Solfanelli – in seguito al terremoto abruzzese del 6 Aprile 2009.

“Costretta in vacanza” presso uno dei lussuosi hotel della costa abruzzese, grazie alla convenzione che la Protezione Civile ha stipulato per l’occasione, la famiglia Solfanelli vive una situazione che degenera velocemente, finché Rocco, il capofamiglia, non prende l’unica decisione possibile: ritornare a casa.
Attraverso una storia nuova, non raccontata dai Media e quindi sconosciuta ai più, lo spettacolo avvicina il pubblico alla realtà aquilana, che porta ancor oggi i segni dell’inefficienza della macchina statale, dell’interessamento attivo della criminalità organizzata e di quello passivo dei Mass Media, mettendo lo spettatore dinnanzi allo scenario distopico aquilano, immagine riflessa dell’Italia di oggi.

Senza retorica o pietismi, lo spettacolo racconta la tragedia del terremoto in Abruzzo, riuscendo  a far riflettere ma anche sorridere, materializzando, attraverso un racconto trascinante e coinvolgente, luoghi, personaggi e situazioni differenti, ponendo l’attenzione sulle problematiche di un’intera comunità abbandonata ancor oggi al suo dramma.

—————————–

Teatro Studio uno via Carlo della Rocca, 6  Roma

Dall’ 11 al 14 maggio 2017

QUESTA E’ CASA MIA

di e con Alessandro Blasioli