L’OPERATORE DI PIRANDELLO

Giancarlo Fares dopo una meravigliosa stagione che lo ha visto regista e interprete de Le Bal e di Emigranti, torna sul palco con Serafino Gubbio Operatore da “I quaderni di Serafino Gubbio, operatore” di Luigi Pirandello. In scena, sul palco dell’ Ar.Ma Teatro dal 12 al 14 maggio, oltre allo stesso Fares anche Daniele Romeo alla chitarra classica. La regia è firmata dall’attore e da Sara Greco Valerio.

Sono operatore. Ma veramente, essere operatore, nel mondo in cui vivo e di cui vivo, non vuol mica dire operare. Io non opero nulla” affermava Serafino Gubbio. Fares porta in scena la storia di un uomo capace ancora di osservare di guardarsi attorno. Una storia che è quella di tanti altri uomini, personaggi ironici e amari.

Serafino registra con lo sguardo meccanico di una macchina da presa sottolineandone una dimensione nascosta: l’oltre. Un oltre che sfugge all’impassibilità della manovella che gira, ma non sfugge all’occhio umano che dietro quella nera macchina si nasconde. Un racconto che da grande sarà una sceneggiatura!

——————————–

Ar.Ma Teatro

via Ruggero di Lauria 22

dal 12 al 14 maggio 2017

Serafino Gubbio Operatore

da“I quaderni di Serafino Gubbio, oerpatore” di Luigi Pirandello.

scritto da Di G. Cardinali, G. Fares, S. Greco Valerio

con Giancarlo Farese

e alla chitarra Daniele Romano

musiche di Daniele Romano

Regia Giancarlo Fares e Sara Greco Valerio

aiuto regia Ivan La Pegna

costumi Mariella D’amico

Foto di scena Stefano Piacenti