ROMICS D’ORO A ROBERTO DISO

Roberto Diso, Romics dā€™Oro della XXXI edizione di Romics

Da Mister No a Tex. Lā€™inossidabile autore bonelliano, insignito del Romics dā€™Oro per celebrare la sua straordinaria carriera

ƈ un tratto inconfondibile quello di Roberto Diso, autore bonelliano, celebrato con lā€™assegnazione del Romics dā€™Oro durante la XXXI edizione del Festival, in programma dal 5 allā€™8 ottobre 2023 a Fiera Roma.

Roberto DisoĀ nasce a Roma il 16 aprile 1932. A ventidue inizia la collaborazione conĀ Il Vittorioso, poi lavora a lungo in Inghilterra e in Francia, dove realizza le serieĀ LancelotĀ eĀ Dan Panther. In collaborazione con lo studio diĀ Alberto GiolittiĀ lavora anche ad alcune storie fantastiche destinate al mercato tedesco e nel 1965 disegna alcuni episodi diĀ Goldrake, un fumetto per adulti creato da Renzo Barbieri. Nel 1974 avviene l’incontro conĀ Sergio Bonelli, che gli affida due storie per laĀ Collana RodeoĀ e quindi lo coinvolge nella lavorazione diĀ Mister No. Da allora ĆØ lui il disegnatore-principe nonchĆ© il copertinista della serie che racconta le avventure negli anni Cinquanta dellā€™anti-eroe, pilota americano, Jerry Drake,Ā soprannominato Mister No. Pur avendo lavorato soprattutto aĀ Mister No, per la Sergio Bonelli Editore ha realizzato anche storie diĀ Tex,Ā Nathan Never,Ā DragoneroĀ eĀ Volto nascosto, oltre a dueĀ Romanzi a fumetti:Ā MohicanĀ eĀ Linea di sangue.Ā Nel 1985 si cimenta anche con la scrittura, realizzando testi e disegni diĀ Rodo, personaggio nato per la rivistaĀ Giungla!,Ā pubblicato anche daĀ L’Eternauta.

E Roberto Diso a novantā€™anni ha ancora voglia di accompagnarci con le sue storie: in occasione deiĀ 45 anni di Mister No, la Sergio Bonelli Editore ha presentato lo scorso giugnoĀ Mister No ā€“ La collana cronologia,Ā unā€™edizione interamente a colori, di grande formato con le storiche copertine originali firmate da Diso e Gallieno Ferri. Dopo lā€™addio ai lettori nel dicembre 2006, Jarry Drake torna quindi a raccontare i suoi viaggi, caratterizzati dai pericoli dellā€™immensa e inesplorata foresta amazzonica, in una collana di centosessanta volumi, pubblicati a cadenza settimanale ogni giovedƬ.

Una mostra di originali ripercorrerĆ  a Romics la sua lunga carriera coronata dallā€™assegnazione del Romics dā€™Oro; unā€™occasione unica per celebrare gli oltre settantā€™anni di Roberto Diso dedicati al fumetto, un maestro per eccellenza della nona arte, un tratto fortemente riconoscibile e unico, uno spirito libero che non cede alla tecnologia ma continua a sognare e farci sognare con matita, pennello e pennino.