IL TEATRO E’ DI PAROLA VERSO GLI ADOLESCENTI

L’Associazione Culturale Nova Accademia delle Arti performative e terapiche diretta da Fulvio Peroni porta in scena Breakfast Club, che debutterà il prossimo 20 dicembre al teatro Fara Nume di Ostia.

Peroni affida alla sua Compagnia Giovane – tutti ragazzi di circa vent’anni – un testo dalla trama semplice, interessante per i temi trattati, soprattutto per un pubblico giovane, che riesce a confrontarsi con le dinamiche attuali dell’opera, seppur ambientata nel 1985.
Un sabato, cinque ragazzi si trovano in punizione nella biblioteca della scuola. Ognuno di loro rappresenta un classico stereotipo del contesto scolastico, dal ragazzo ribelle, all’atleta, all’asociale, e l’iniziale indifferenza tra di loro si evolve in discussioni sempre più accese, che nascono dal disprezzo reciproco per le “classi sociali” cui appartengono.
La vicinanza forzata li porterà, gradualmente, a un’evoluzione del rapporto, che si farà sempre più intimo e confidenziale, e lo stereotipo lascerà spazio alla realtà delle loro vite.
Il testo mostra come, attraverso la conoscenza e lo scontro, si possano superare i cliché ancora troppo vivi all’interno degli ambienti scolastici.
Lo spettacolo, essenzialmente di parola, vuole sottolineare l’importanza dell’ascolto e della condivisione, messaggio fondamentale soprattutto per un pubblico adolescente.
Fulvio Peroni sceglie, infatti, di includere lo spettacolo nei progetti relativi ai
matinée scolastici della Nova Accademia: anche per questo si è scelto di mantenere l’originale linguaggio esplicito del testo, proprio dell’età adolescenziale.

————————————
Teatro Fara Nume

20 e 21 dicembre, ore 20.30

Breakfast Club

Regia di Fulvio Peroni
Con

Massimiliano De Giuli

Asia Fina

Nicole Galletti

Luca Marino

Giordana Paolacci

con la partecipazione di Fulvio Peroni
Aiuto regia: Denise Villani
Luci e Fonica: Flavia Federico
Costumi: Paola Ranieri
Foto di scena: Stefania Bagnoli