ULTIMI ETRUSCHI ALLA ROCCA ALBORNOZ

ULTIMI ETRUSCHI ALLA ROCCA ALBORNOZ

Domenica 7 Maggio, alle ore 17:00, presso il Museo Nazionale Etrusco di Rocca Albornoz di Viterbo, con ingresso libero, andrà in scena la presentazione del libro fotografico “Gli Ultimi Etruschi, Monumenti Umani della Tuscia”, edito da Il Castello, con gli scatti di Enzo Trifolelli, Maestro del FoTotempismo e i testi dello scrittore Emiliano Macchioni fondatore del gruppo di narrazione itinerante La Carovana Narrante. Un viaggio alla riscoperta del territorio, attraverso le voci degli ultimi testimoni della memoria orale, l’arte, la cultura rurale, le tradizioni, la poesia vernacolare e la storia popolare della Tuscia Viterbese. Una ventina di paesi coinvolti per un grande racconto corale che custodisce i valori e i simboli identitari di un popolo dalle radici antichissime. Storie, leggende, riti comunitari, epica rurale di una comunità che resiste nelle voci di personaggi tipici, portavoce di un patrimonio immenso di memoria. L’evento, che fa parte del programma ViterboImmagine2023, è organizzato dal brand FoTotempismo e dalla Carovana Narrante, con la partecipazione di amministrazioni locali, enti, associazioni e attività produttive, che hanno dato il loro prezioso contributo. Un lavoro di squadra che vede unite forze vive della Tuscia, una sinergia che ha portato alla realizzazione di una vera e propria Antologia della memoria comunitaria. Dopo i saluti istituzionali e gli interventi degli autori delle prefazioni al testo (scrittori e ricercatori locali), l’evento si aprirà con la proiezione del fotofilm “Il Canto della Memoria”, con gli scatti degli Ultimi Etruschi di Enzo Trifolelli presenti nel libro, i testi di Emiliano Macchioni e la voce narrante dello speaker RAI, Stefano Nazzaro che sarà presente all’evento come pure il conduttore di RAI STORIA Luigi Bizzarri. Gli autori risponderanno alle domande della moderatrice Elena Cacciatore.

Proiezione in sala delle fotografie, incontro con gli ultimi etruschi presenti, esposizione delle opere degli artisti raccontati nel libro, performances musicali e teatrali e possibilità di acquistare il volume degustando una selezione di vini etruschi di aziende vinicole del territorio, allieteranno la giornata. Un grande esempio di sinergia e un originale metodo di narrazione per riscoprire la vera identità della Tuscia.