UMANE SCINTILLE NELLA EX LAVANDERIA

La rassegna Umane Scintille prosegue presso la Ex Lavanderia per rilanciare un progetto di teatro pubblico e spazi condivisi, un laboratorio di riflessione e di impegno degli artisti, come scambio di esperienze artistiche, umane e sociali, come luogo in cui possano esprimersi tutti i soggetti che agiscono esperienze teatrali, scegliendo la differenza come ricchezza. Difficilmente le nove compagnie in scena si sarebbero incontrate sullo stesso palcoscenico, qui invece tra dissenso, poesia, risate, stupori, incontri e scontri luminosi si produrranno “Umane scintille” per diversi pubblici, con spettacoli per ragazzi la domenica pomeriggio. Qui la Ex Lavanderia è sempre un luogo che offre uno spazio di riflessione che consenta all’artista di confrontarsi con l’altro da sé: il pubblico e anche gli altri artisti.

venerdì 15 giugno, ore 21.00

I MANCATI GIORNI

di Gianluca Riggi

con Giovanni Alfieri, Riccardo Cananiello, Gianluca Rigg

I mancati giorni raccolta di monologhi scritti in età giovanile da Gianluca Riggi, raccontano un periodo preciso della vita di un uomo, le sue ansie, gli stati esistenziali d’angoscia alternati a stati di imbecillità, narrano gli eventi tragici della nostra storia europea e nazionale attraverso lo sguardo di un giovane che vive i suoi primi sentimenti d’amore e non sa restituirgli un nome. Il terrorismo, la guerra in Bosnia, Belgrado, Restore Hope.

Sesso, sentimenti, amore e morte, sono i temi trattati in maniera quasi ossessiva dai protagonisti dei vari monologhi, legati tra di loro da una sottile linea tematica, dalla gioventù degli attori e dei personaggi narrati.

domenica 17 giugno, ore 18.00

San Carlino

IL PICCOLO PRINCIPE

regia di Luigi Saravo, con Emanuele Silvestri e Caterina Vitiello

Uno spettacolo di marionette, robot, pupazzi, laser, musica elettronica e sogni. Quello del Piccolo Principe è un viaggio. Un viaggio attraverso le stelle che lo porterà fino alla Terra. Il Piccolo Principe desidera lasciare il suo pianeta, ha malinconia di cose che non conosce, di mondi inesplorati. La sua propone amica rosa lo invita a partire e di farsi aiutare dagli uccelli viaggiatori. Dopo vari voli e incontri il Piccolo Principe atterra nel deserto e ad accoglierlo c’è un serpente da cui apprende alcune informazioni sugli umani, poi trova una volpe da cui apprende il concetto di amicizia e poi finalmente un uomo: il signor aviatore a cui il Piccolo Principe insegnerà che l’essenziale è invisibile agli occhi!

Info 393 9929813/ 3296887777 umanescintille@gmail.com

Ingresso consapevole a offerta libera (consigliato minimo 5 €)